Industry 4.0 Competition: La Fabbrica Intelligente


Quattro sono le rivoluzioni tecnologiche che, nel corso della storia, hanno modellato l’industria manifatturiera fino a definire il contesto in cui oggi si trovano a competere le aziende del settore. Le prime tre rivoluzioni hanno determinato lo sviluppo di sistemi economici basati su di una produzione industriale di massa, caratterizzati da un mercato prettamente “product driven”.

Oggi le aziende si trovano invece ad operare e competere in quello che è il contesto della quarta Rivoluzione Industriale, definita anche come Industry 4.0, caratterizzato da un mercato ora fortemente “demand driven”. Punto chiave di questa più recente rivoluzione è rappresentato dalla necessità di creare “[…] sistemi di fabbrica pienamente integrati e collaborativi che rispondono in tempo reale per andare incontro ai cambiamenti della domanda ed allo stato della fabbrica, della rete di fornitura ed alle necessità del cliente…”, ovvero da “Fabbriche Intelligenti” come dalla definizione data dall’Istituto Nazionale delle Tecnologie Standard (NIST).

Creare una Fabbrica Intelligente significa adottare un’infrastruttura aperta ed interconnessa, che consenta di gestire e monitorare i processi aziendali in tempo reale e di supportare la definizione e l’implementazione di soluzioni orchestrate che rispondano alle esigenze dell’azienda nel modo giusto e al momento giusto, così da creare un reale valore aggiunto ottimizzando i processi e soddisfacendo al contempo le esigenze del mercato.